Coppa d’Africa

Questo tag è associato a 10 articoli.

Speciale Espoir del mese – Mayuka, Msakni, Diallo: le stelle africane di domani

Dedichiamo la consueta rubrica consacrata al talento under 21 del mese a tre ragazzi visti all’opera alla CAN 2012, chiudendo così lo spazio che in questi due mesi abbiamo scelto di riservare alla Coppa d’Africa; si tratta di tre giocatori della classe 1990 dotati di qualità tecniche superiori alla media, che in Gabon e Guinea … Continua a leggere

Focus sui Chipolopolos campioni d’Africa

Al di là dei demeriti degli avversari, una proporzione ben dosata di talento, tattica, condizione psicofisica ottimale, spirito di corpo e persino un pizzico di mistica ha costituito la miscela vincente della storica impresa dello Zambia che la scorsa settimana abbiamo già in parte analizzato. Un fattore che ha avuto il suo peso è stato … Continua a leggere

Tra realtà e suggestione: lo Zambia ed il dodicesimo uomo in campo

Il 27 aprile 1993, la nazionale zambiana più forte di sempre, quella che ai Giochi Olimpici di Seul aveva disintegrato l’Italia con un 4-0 senza appello, decollava da Lusaka a bordo di un Buffalo DHC-5D della Zambian Air Force con destinazione Dakar, attesa dal Senegal e da una sfida di qualificazione ai Mondiali del 1994; … Continua a leggere

Aymen Abdennour e Bruno Ecuele Manga: due rocce a confronto

Se pensiamo al Gabon ed alla Tunisia sfortunate protagoniste della ventottesima edizione della Coppa d’Africa, a tornare per primi alla mente sono forse gli spunti di Aubameyang e le prodezze di Msakni; ma un ruolo fondamentale nell’ottimo cammino che per entrambe si è arrestato ai quarti di finale spetta senz’altro ai rispettivi leader difensivi, tutti … Continua a leggere

Speciale Coppa d’Africa 2012: il gruppo D

GHANA – Alla stessa maniera degli Elefanti ivoriani, anche le Black Stars si presentano all’appuntamento in Gabon e Guinea Equatoriale con la vittoria finale come unico obiettivo. L’ambita consacrazione manca ormai dal 1982, dal successo sulla Libia nella prima finale della storia della Coppa d’Africa decisa dai calci di rigore, ad una nazionale ghanese che … Continua a leggere

Speciale Coppa d’Africa 2012: il gruppo C

GABON – Giocare la Coppa d’Africa in casa rappresenta un’opportunità di importanza capitale per il Gabon, in primis sul piano politico, con la candidatura a suo tempo avanzata per l’organizzazione della manifestazione inserita in un progetto più ampio che mira a fare dell’ex colonia francese uno degli stati trainanti dell’economia africana, forte delle ricchezze di … Continua a leggere

Speciale Coppa d’Africa 2012: il gruppo B

COSTA D’AVORIO – Un’edizione dopo l’altra, la storia si ripete: ogni volta la Costa d’Avorio è la più forte del lotto, ogni volta parte per vincere, e ogni volta torna a casa scornata. Il successo manca ormai da vent’anni, da quell’unico alloro continentale conquistato nel 1992, e da allora il miglior risultato è stato la … Continua a leggere

Speciale Coppa d’Africa 2012: il gruppo A

GUINEA EQUATORIALE – Da mesi un’euforia contagiosa regna in ogni angolo di questo piccolo stato di 600.000 abitanti, di fronte alla prospettiva di giocare in casa la prima Coppa d’Africa della propria storia calcistica. Nonostante l’appoggio del pubblico e nonostante il dato statistico che vuole che dal 1996 il paese ospitante sia sempre riuscito a … Continua a leggere

Speciale Coppa d’Africa 2012: i convocati e il calendario

Il suo passato coloniale conferisce storicamente alla Francia un vincolo strettissimo con il continente africano anche dal punto di vista calcistico, con i centri di formazione francesi che attingono a piene mani dal ricco serbatoio locale, centinaia di nazionali africani nati nell’Esagono e la Coppa d’Africa che ogni due anni in gennaio influisce inevitabilmente sugli … Continua a leggere

Alain e Bertrand Traoré, l’oro del Burkina Faso

6 agosto 2011, prima giornata di Ligue 1, Montpellier-Auxerre 3-1: al 45′ Alain Traoré s’impossessa del pallone a quaranta metri dalla porta avversaria, avanza di pochi passi e lascia partire un sinistro potente leggermente incrociato che conclude la sua corsa nel sette alle spalle di Pionnier; 14 agosto, seconda giornata, Auxerre-Olympique Marseille 2-2: quando il … Continua a leggere