Ligue 1, Ligue 2, Mercato

Il mercato invernale in Ligue 1 e Ligue 2: l’elenco completo dei trasferimenti

Thiago Motta il giorno della presentazione

Alla fine nè Beckham, nè Pato, nè Tevez hanno raggiunto un Paris Saint-Germain che  – com’è normale che sia – fa ancora fatica ad attirare le stelle di fama internazionale, ma ciò non ha impedito al club della capitale di essere il dominatore incontrastato di un mercato francese dove per il resto di soldi ne girano davvero pochi: assicurandosi per un totale di 19,5 milioni di euro il trio brasiliano Alex, Maxwell e Thiago Motta, acquisti perfettamente coerenti con la nuova logica di mercato mirata ad innestare giocatori di esperienza internazionale che contribuiscano al cambio di dimensione dei parigini, il PSG si colloca al terzo posto nella classifica europea dei club che hanno speso di più nella finestra di mercato invernale 2012 alle spalle di Wolfsburg (29,1) e Dinamo Mosca (27), secondo i dati diffusi da France Football; se poi si sommano a questa cifra gli 89 milioni spesi in estate si aggiudica con un totale di 108 milioni di euro il primato assoluto dell’esercizio 2011-2012 nel suo complesso, sopravanzando Chelsea (102) e Manchester City (92,5).

I 10 milioni versati all’Inter per Thiago Motta fanno del PSG anche il club francese che a gennaio 2012 ha speso la cifra più alta per un singolo giocatore; il secondo acquisto più caro è invece quello di Nolan Roux, costato 8 milioni: sul centravanti cresciuto nel centro di formazione dei rivali del Lens e rivelatosi a Brest, il Lille ha reinvestito parte dei 13 milioni incassati dal Fenerbahçe per Moussa Sow, la cui partenza era da tempo nell’aria alla luce del mancato accordo sul rinnovo del contratto; quest’ultimo affare è particolarmente significativo perché consente al LOSC di realizzare una plusvalenza notevole, considerato che il senegalese era arrivato a costo zero, e perché è l’unica operazione di una certa entità che immette sul mercato francese denaro fresco proveniente dall’estero. I campioni in carica puntano anche sull’ex capitano del Toulouse Mauro Cetto, giunto in prestito da Palermo dove non ha trovato molto spazio, per sopperire alla lunga assenza per infortunio di Marko Basa, e pensano al futuro con John Jairo Ruiz, prodigio costaricano classe 1994; ma perdono un jolly prezioso come Ludovic Obraniak che, desideroso di giocare con maggiore continuità soprattutto per non rischiare di perdere gli Europei, ha scelto il Bordeaux: i Girondins, che pendevano un po’ troppo a sinistra sull’asse Trémoulinas – Maurice-Belay, mettono a posto anche il binario opposto con il franco-polacco e con il brasiliano Mariano, nel 2010 campione con il Fluminense ed eletto miglior laterale destro del Brasileirao, che a ventisei anni tenta l’avventura europea.

Nolan Roux subito a segno con la nuova maglia contro il Saint-Etienne - Copyright foto Iconsport

Il club francese che ha più investito sul mercato di gennaio dopo il PSG è il Rennes, con una spesa di 11,5 milioni di euro di cui 7,5 sono finiti proprio nelle casse parigine: coronato finalmente il lungo inseguimento a Mevlüt Erdinç, che era già stato ad un passo dai bretoni la scorsa estate ed ora è più che mai in cerca di rilancio dopo aver raccolto solo scampoli di gioco nella capitale; con lui Antonetti spera di aver trovato l’attaccante di profondità che mancava da tempo ed una soluzione tattica diversa in grado di rianimare un po’ la manovra dei rossoneri, che dopo il promettente inizio è sembrata ultimamente in fase involutiva; i rimanenti 4 milioni sono andati al Bastia per la perla Sadio Diallo, il talentuoso trequartista guineano recentemente visto all’opera anche in Coppa d’Africa, che però resterà in prestito in Corsica fino a fine stagione.

Oltre a Moussa Sow, un altro giocatore di spessore internazionale lascia l’Esagono: dopo due anni e mezzo e tre titoli vinti, Lucho Gonzalez saluta l’Olympique Marseille e torna al Porto, un addio che mette d’accordo l’argentino, che da tempo aveva espresso il desiderio di cambiare aria, e la società marsigliese, che recupera solo due milioni di euro ma abbassa la sua massa salariale dell’8%; il meno contento è Deschamps, soprattutto perché la situazione finanziaria del club non ha consentito di arruolare un sostituto: l’OM in grande ripresa dopo gli inizi difficili ed ancora in corsa su quattro fronti farà affidamento esclusivamente su chi c’era già e sul ritorno dal Brasile di Brandao, un attaccante che non è mai stato particolarmente prolifico ma che può fare molto comodo, visto che in rosa non c’era nessun elemento con caratteristiche simili e che delle sue sponde e del suo movimento giocatori rapidi come gli Ayew, Rémy o Valbuena potrebbero beneficiare parecchio; per il resto, le uniche operazioni riguardano il rientro di un paio di ragazzi dai rispettivi prestiti.

Positivo l'esordio di Aurier con il Toulouse: nella vittoria per 1-0 sul Caen alla 21ma giornata Casanova l'ha schierato da terzino sinistro - Copyright foto DDM, M.V. (La Depeche)

Anche per l’altra grande storica, il Lyon, non è più tempo di vacche grasse e così l’unico acquisto ha più una valenza finanziaria che puramente sportiva: il presidente Aulas apre infatti un canale strategico con gli Emirati Arabi Uniti grazie all’arrivo in prestito dall’Al Wahda di Al Kamali, ventiduenne difensore centrale dotato di buona tecnica e considerato uno dei migliori giocatori del paese, che inizialmente sarà aggregato alla squadra riserve e che potrà eventualmente essere riscattato a fine stagione; in uscita si registrano i prestiti dei due giovani attaccanti Belfodil e Yattara ed il trasferimento definitivo al Lorient di un altro giovane, l’esterno difensivo Gassama, mentre resta a sorpresa Aly Cissokho, della cui possibile cessione per fare cassa si era parlato a lungo.

Ottimo il colpo messo a segno dal Toulouse con Serge Aurier, il promettente laterale destro di difesa franco-ivoriano seguito da tempo da diversi club inglesi e prelevato dal Lens per poco meno di un milione e mezzo di euro, affare che si candida ad essere tra i più interessanti per rapporto qualità/prezzo, mentre il Lorient è fedele ad una politica di mercato che finora ha portato frutti ampiamente soddisfacenti e continua a pescare giocatori in Ligue 2: stavolta ci prova con Wesley Lautoa, rivelazione al centro della difesa del Sedan, e con Ladislas Douniama, piccolo e guizzante attaccante congolese esploso nel Guingamp. Movimenti di contorno per il Saint-Etienne, che rimpolpa la rosa con Jonathan Brison, centrocampista che può giocare anche da esterno difensivo, e scommette sul rilancio di Danijel Aleksic, ventenne talento serbo che qualche anno fa aveva attirato su di sè le attenzioni di mezza Europa ma che nel Genoa non è riuscito ad imporsi; dal canto suo il Montpellier, benché decimato dalle assenze tra partenze per la Coppa d’Africa ed imprevisti vari, è l’unica squadra di Ligue 1 che non ha compiuto nessuna operazione in entrata, scegliendo di dare fiducia ai ragazzi usciti dal centro di formazione, il suo marchio di fabbrica.

A giudicare dalle sue prime uscite, il Dijon ha pescato bene con il ghanese Kumordzi, approfittando della crisi che paralizza la Grecia per convincere il Panionios a cederlo per soli 300.000 euro.

Spinte dalla necessità di attrezzarsi per affrontare la battaglia per la sopravvivenza nelle migliori condizioni possibili, le squadre più attive sul mercato di riparazione, quantomeno in termini quantitativi, sono quelle che occupano la seconda metà della classifica: su tutte il Dijon, a cui spetta il record di nuovi arrivi con ben sei facce nuove, individuate secondo l’ormai nota filosofia di Carteron che punta forte su giocatori sconosciuti, non del tutto esplosi o in cerca di riscatto, prelevati a costo zero o comunque a costi minimi; tra gli ultimi arrivati una menzione particolare va a Gaël Kakuta, grande promessa in cerca di consacrazione in prestito dal Chelsea, che costituirà un’alternativa di lusso al sorprendente trio di trequartisti Guerbert-Corgnet-Bauthéac, e a Bennard Kumordzi, venticinquenne mediano ghanese che può vantare anche qualche presenza con le Black Stars ed in Borgogna si è subito imposto come titolare, dando maggiore sostanza al centrocampo dei Rouges.

Sembra molto positivo l’impatto dei nuovi acquisti anche nel caso dell’Ajaccio, che nel brasiliano Eduardo ha trovato il punto di riferimento avanzato che mancava, ed in quello del Nancy, che con il cavallo di ritorno Puygrenier e Yohan Mollo ha guadagnato in solidità difensiva come in pericolosità offensiva. Il Brest, che già detiene lo scomodo primato di peggior attacco della Ligue 1, dovrà confrontarsi con il nodo della sostituzione di Roux, giocatore estremamente difficile da rimpiazzare poiché in Francia gli attaccanti con le sue caratteristiche sono merce rarissima: sono arrivati in due, il nazionale tunisino Issam Jemâa che ad Auxerre non ha avuto fortuna ed Alexandre Alphonse, parigino di origini guadalupesi affermatosi nello Zurigo, ma nessuno è una vera prima punta, anche se il primo ha giocato spesso in quella posizione.

Ritorno a casa per Olivier Kapo - Foto da lfp.fr

Un Auxerre alle prese con uno dei periodi più neri della sua storia recente non è riuscito invece a reperire sul mercato l’attaccante che sarebbe servito, nè un centrocampista in grado di organizzare la manovra colmando il vuoto lasciato dalla partenza di Pedretti: deve accontentarsi del ritorno di Olivier Kapo, l’ex nazionale francese cresciuto proprio nel centro di formazione dell’AJA, con cui nel 2003 aveva vinto la Coupe de France al fianco di Cissé e Mexès, rimasto senza squadra dalla scorsa estate, e del camerunense Georges Mandjeck, centrocampista difensivo che può essere impiegato all’occorrenza da difensore centrale e che a Rennes era chiuso dalla folta concorrenza, acquisto interessante considerata tra l’altro la giovane età.

Anche al Nice sarebbe servito qualcuno in grado di buttarla dentro ma non è arrivato; in compenso è arrivato Kévin Anin, che sarebbe probabilmente uno dei migliori centrocampisti francesi se non fosse penalizzato da un carattere un po’ particolare, e diventa un innesto sulla carta ancora più importante visto il prematuro ritiro di Emerse Faé: tormentato da ripetute flebiti che avrebbero potuto metterne a rischio la vita, l’ex nazionale ivoriano lascia prudenzialmente il calcio giocato su consiglio dei medici. Quella di Anin è senza dubbio una perdita di spessore per il Sochaux, ma il ragazzo di Mont-Gaillard aveva ormai rotto con l’ambiente gialloblu e dunque la sua partenza appariva inevitabile, anche se lascia un po’ perplessi la scelta di cederlo proprio ad una diretta concorrente per la salvezza; non convincono del tutto nemmeno le altre scelte di mercato, con una squadra dall’età media bassissima che in questo campionato ha pagato spesso lo scotto dell’inesperienza ed avrebbe avuto bisogno soprattutto di un paio di rinforzi con un certo vissuto alle spalle, mentre sono arrivati giocatori molto interessanti in particolar modo in prospettiva, tra i quali spicca il giovane centrale difensivo camerunense Yaya Banana, campione d’Africa con l’Espérance Tunisi.

Arrivano dall’estero i tre nuovi acquisti del Valenciennes ed il loro adattamento alla realtà francese è pertanto tutto da verificare, ma sembra promettere bene il centrocampista senegalese Pape Camara, vent’anni, gran recuperatore di palloni proveniente dallo Standard Liegi. Infine, si limitano ad un solo acquisto per parte l’Evian TG ed il Caen: il club alto-savoiardo come d’abitudine privilegia l’esperienza e sceglie l’ex Auxerre e Le Mans Thomas Kahlenberg, che fa così ritorno in Francia e va ad infoltire la già nutrita colonia danese dei Roses, mentre quello del Calvados pesca in Bielorussia Aurélien Montaroup, esterno sinistro bretone di ventisei anni che ai tempi del centro di formazione del Rennes era considerato un grande talento.

Anin lascia il Sochaux per il Nice - Copyright foto AFP

Trasferimenti mercato invernale Ligue 1, stagione 2011/2012

AC Ajaccio (All. Olivier Pantaloni)

Arrivi

  • EDUARDO (RC Lens)
  • D. GIGLIOTTI (AC Arles Avignon)
  • F. SAAD (Evian TG FC)

Partenze

  • A. DELORT (FC Metz) (p.)
  • J. MENDY (APO Leviadakos, GRE)

AJ Auxerre (All. Laurent Fournier)

Arrivi

  • O. KAPO
  • G. MANDJECK (Stade Rennais FC)

Partenze

  • I. JEMAA (Stade Brestois 29) (p.)
  • V. ACAPANDIE (AC Arles Avignon) (p.)
  • DEL VALLE (FC Paços de Ferreira , POR) (p.)

Girondins de Bordeaux (All. Francis Gillot)

Arrivi

  • L. OBRANIAK (LOSC Lille Métropole)
  • MARIANO (Fluminense, BRE)

Partenze

  • A. MODESTE (Blackburn Rovers FC, ANG) (p.)
  • V. SAVIC (SG Dynamo Dresden, ALL) (p.)

Stade Brestois 29 (All. Alex Dupont)

Arrivi

  • A. ALPHONSE (FC Zürich , SUI)
  • A. SISSOKO (Udinese Calcio, ITA) (p.)
  • I. JEMAA (AJ Auxerre) (p.)
  • Abel KHALED (SA Epinal)

Partenze

  • N. ROUX (LOSC Lille Métropole)
  • R. SOUMAH (Angers SCO) (p.)

SM Caen (All. Franck Dumas)

Arrivi

  • MONTAROUP (FK Dynamo Minsk, BLR)

Partenze

  • B. MOREL (Clermont Foot)

Dijon FCO (All. Patrice Carteron)

Arrivi

  • G. KAKUTA (Chelsea FC, ANG) (p.)
  • B. KUMORDZI (Panionios F.C., GRE)
  • A. KONE (Spartak Trnava, SLO)
  • H. ACHOUR (US Ivry)
  • D. YEBOAH (ASEC Mimosas, CIV) (p.)
  • Z. DIABATE (FC Dinamo Bucuresti, ROU)

Partenze

  • C. MANDANNE (EA Guingamp) (p.)
  • M. COURGNAUD (AC Arles Avignon) (p.)
  • M. MARA (AC Arles Avignon)
  • C. JOUFREAU (Poiré-sur-Vie ) (p.)

Evian TG FC (All. Pablo Correa)

Arrivi

  • T. KAHLENBERG (VfL Wolfsburg, ALL) (p.)

Partenze

  • F. SAAD (AC Ajaccio)

LOSC Lille Métropole (All. Rudi Garcia)

Arrivi

  • N. ROUX (Stade Brestois 29)
  • M. CETTO (Palermo, ITA) (p.)
  • J. J RUIZ (Deportivo Saprissa, CRC)

Partenze

  • M. SOW (Fenerbahçe SK, TUR)
  • L. OBRANIAK (Girondins de Bordeaux)
  • O. WADE (Boluspor Kulübü, TUR) (p.)
  • A. OUKIDJA (Aviron Bayonnais) (p.)

FC Lorient (All. Christian Gourcuff)

Arrivi

  • L. DOUNIAMA (EA Guingamp)
  • L. GASSAMA (Olympique Lyonnais)
  • W. LAUTOA (CS Sedan)

Partenze

  • G. PENALBA (Argentinos juniors, ARG)
  • A. TOURE (Real Sporting Gijon , ESP)
  • F. ROBERT (Doncaster, ANG) (p.)
  • S. DUBARBIER (Cordoue, ESP) (p.)

Olympique Lyonnais (All. Rémi Garde)

Arrivi

  • AL-KAMALI (Al-Wahad) (p.)

Partenze

  • L. GASSAMA (FC Lorient)
  • YATTARA (AC Arles Avignon) (p.)
  • I. BELFODIL (Bologne FC 1909, ITA) (p.)

Olympique de Marseille (All. Didier Deschamps)

Arrivi

  • BRANDAO (Grêmio, BRE) (r.p.)
  • K. OSEI (Aviron Bayonnais) (r.p.)
  • S. MANGO (AS Monaco FC) (r.p.)

Partenze

  • LUCHO GONZALEZ (FC Porto, POR)

Montpellier Hérault SC (All. René Girard)

Arrivi

_

Partenze

  • KABZE (f.c.)
  • B. KOITA (RC Lens) (p.)

AS Nancy Lorraine (All. Jean Fernandez)

Arrivi

  • Y. MOLLO (Grenada FC, ESP) (p.)
  • S. PUYGRENIER (FC Zenit Saint Petersburg, RUS)
  • BAYAL (AS Saint-Etienne) (p.)

Partenze

  • S. DIAKITE (Queens Park Rangers, ANG) (p.)
  • A. CUVILLIER (RC Lens) (p.)
  • J. BRISON (AS Saint-Etienne)
  • A. CHAHECHOUHE (Chernomorets Burgas, BUL)
  • F. RACHID (SA Epinal) (p.)
  • D. ZOLA (Havre AC) (p.)

OGC Nice (All. René Marsiglia)

Arrivi

  • K. ANIN (FC Sochaux-Montbéliard)
  • GRANDIN (Blackpool FC, ANG) (p.)

Partenze

  • L. MABIALA (Karabükspor, TUR)
  • J. QUARTEY (f.c.)

Paris Saint-Germain (All. Carlo Ancelotti)

Arrivi

  • T. MOTTA (Inter Milan, ITA)
  • ALEX (Chelsea FC, ANG)
  • S. MAXWELL (FC Barcelone, ESP)
  • R. LE CROM

Partenze

  • M. ERDING (Stade Rennais FC)
  • L. LANDRE (Clermont Foot) (p.)

Stade Rennais FC (All. Frédéric Antonetti)

Arrivi

  • M. ERDING (Paris Saint-Germain)
  • DIALLO (SC Bastia)

Partenze

  • S.DIALLO (SC Bastia) (p.)
  • G. MANDJECK (AJ Auxerre)

AS Saint-Etienne (All. Christophe Galtier)

Arrivi

  • D. ALEKSIC (Genoa CFC, ITA)
  • J. BRISON (AS Nancy Lorraine)

Partenze

  • BAYAL (AS Nancy Lorraine) (p.)
  • I. SAADI (Stade de Reims) (p.)
  • PAULÃO (Real Betis Balompié, ESP) (p.)
  • FERNANDES (Udinese Calcio, ITA) (p.)
  • G. N’DAW (Birmingham City, ANG) (p.)

FC Sochaux-Montbéliard (All. Mecha Bazdarevic)

Arrivi

  • T. DOUBAI (Udinese Calcio, ITA) (p.)
  • Y. BANANA (Espérance Sportive de Tunis, TUN)
  • DAVIES (DC United, E-U) (r.p.)
  • K. OSANGA (Etoile du Sahel, TUN)

Partenze

  • K. ANIN (OGC Nice)
  • Q. PEREIRA (Stade de Reims)

Toulouse FC (All. Alain Casanova)

Arrivi

  • S. AURIER (RC Lens)

Partenze

_

Valenciennes FC (All. Daniel Sanchez)

Arrivi

  • D. DJURIC (FC Zürich , SUI)
  • P.A CAMARA (Standard Liège, BEL)
  • A. KABORE (Kada School)

Partenze

  • T. NAM (Lekhwiya, QAT)
  • G. LORIOT (US Boulogne CO)
  • MASSAMPU (Aviron Bayonnais) (p.)

Legenda:
p. = prestito
r.p. = ritorno dal prestito
t.d. = transfert definitivo
f.c. = fine contratto

Kagelmacher, Ibrahima Touré, Wolf e Barazite, quattro dei nuovi arrivati alla Turbie

In Ligue 2 curiosamente si delinea un quadro simile a quello della massima categoria, con il solo Monaco, forte degli ingenti capitali stranieri immessi nelle casse sociali dal nuovo proprietario russo Dmitry Rybolovlev, che la fa da padrone in sede di campagna acquisti mentre gli altri club si accontentano delle briciole; proprio come nel caso del Paris Saint-Germain, anche in questo caso i 18 milioni di euro spesi sul mercato di riparazione sono finiti all’estero, con ben dieci nuovi arrivi, record assoluto tra le squadre francesi nella finestra invernale 2012, di nove diverse nazionalità e provenienti da otto campionati differenti; tra loro possiamo menzionare l’attaccante ventunenne Nacer Barazite, cresciuto nell’Academy dell’Arsenal ed esploso con l’Austria Vienna, il difensore uruguayano Gary Kagelmacher, ventitré anni, che può vantare una presenza nella Liga con la maglia del Real Madrid, o il centrocampista marocchino classe 1986 Nabil Dirar, grande promessa che non ha mantenuto le attese, ma che rappresenta l’acquisto più costoso del club con i 7,5 milioni di euro pagati al FC Bruges per assicurarsi le sue prestazioni. Il mercato è stato gestito interamente dal neo direttore sportivo Evgeni Smolentsev, ex Spartak Mosca ed uomo di fiducia di Rybolovlev, senza consultare nessuno dei membri dello staff tecnico e dirigenziale presente prima dell’insediamento dei russi; e degli arrivi invernali solo uno, Ibrahima Touré, attaccante senegalese cresciuto nel Metz che giocava nel campionato iraniano, era conosciuto da Marco Simone. Nel contesto di una situazione di classifica che resta preoccupante, toccherà ora al tecnico italiano il difficile compito di inserire i nuovi in una formazione che nelle ultime partite sembrava finalmente aver trovato una sua quadratura e di trasformare in squadra un gruppo che adesso è composto da una quarantina di calciatori professionisti sotto contratto: l’affollamento alla Turbie è tale che diversi ragazzi del centro di formazione che da tempo erano stati aggregati alla prima squadra sono stati invitati a riprendere ad utilizzare gli spogliatoi delle giovanili per ragioni di spazio.

Moussa Maazou cerca riscatto con il Le Mans

Tra gli altri movimenti significativi, da segnalare in particolare il ritorno in Francia di due giocatori che abbiamo visto in azione alla CAN in Gabon e Guinea Equatoriale: in prestito per sei mesi dal CSKA Mosca arriva al Le Mans Moussa Maazou, il ventitreenne nigerino dalle grandi qualità naturali che non è ancora riuscito ad esprimere compiutamente il suo talento in Europa e spera di riscattare in maglia giallorossa le deludenti esperienze francesi con Bordeaux e Monaco; nella Sarthe prenderà il posto dell’ivoriano Modibo Diarra, arrivato la scorsa estate, che al Le Mans non si è ambientato e ha già rescisso il contratto. Con Maazou torna Ismaël Bangoura, l’esperto attaccante della Guinea con un passato nel Rennes, che lascia l’Al Nasr e si accasa al Nantes; il club gialloverde dà una chance anche a Damien Le Tallec, altro grande incompiuto che nel Borussia Dortmund era relegato nella squadra riserve e che a ventun anni prova a dare una nuova svolta alla sua carriera. Lascia invece definitivamente la Francia per fare ritorno a Caracas il difensore venezuelano Gabriel Cichero, che al Lens si era integrato bene ed era riuscito a conquistarsi un posto da titolare nella retroguardia di Jean-Louis Garcia, ma paga la brutta vicenda dell’aggressione ad un dirigente avversario al termine dell’ormai famigerato Bastia-Lens dello scorso ottobre, che gli è costata una lunga squalifica della giustizia sportiva ed anche una condanna penale: davvero un peccato.

Monaco a parte, per il resto ci si è arrangiati come si è potuto, soprattutto accogliendo in prestito i ragazzi di proprietà dei club di Ligue 1 più bisognosi di tempo di gioco: è il caso ad esempio dell’Arles-Avignon, la squadra più attiva sul mercato in entrata dopo quella monegasca, che nel tentativo di scongiurare la seconda retrocessione consecutiva ha fatto arrivare in Provenza sei nuovi giocatori, di cui ben quattro in prestito, e nelle ultime partite sembra aver tratto un grosso beneficio in particolar modo dall’innesto del giovanissimo attaccante guineano Mohamed Yattara, che ha giocato la prima parte della stagione nella squadra riserve dell’OL. Gettonate le scommesse provenienti dall’estero, tra cui citiamo Marc-André Zoro, il ventottenne difensore ivoriano passato anche dall’Italia, pescato in Romania e chiamato in soccorso della fragile difesa dell’Angers. C’è infine chi ha deciso di puntare su qualche giocatore rimasto senza contratto o individuato nelle serie inferiori: la storia più bella è senza dubbio quella di Thierry Steimetz, trequartista alto 1,65 che militava nello Championnat Amateur nelle fila dell’Amnéville e con un gol d’antologia, un assist ed una prestazione di alto livello ha conquistato lo staff tecnico del Metz nel corso della partita dell’ottavo turno di Coupe de France che opponeva la sua squadra ai Grenats; si è così guadagnato a ventotto anni un contratto di diciotto mesi con il club loreno, il primo professionistico della sua carriera.

Bella la storia di Steimetz, che a ventotto anni firma il suo primo contratto da calciatore professionista

Trasferimenti mercato invernale Ligue 2, stagione 2011/2012

Amiens SC (All. Ludovic Batelli)

Arrivi

  • J. MAINFROI

Partenze

  • M. SOLY (EA Guingamp) (r.p.)

Angers SCO (All. Stéphane Moulin)

Arrivi

  • R. SOUMAH (Stade Brestois 29) (p.)
  • L. DELPORTE (Nastic Tarragone, ESP)
  • M.A ZORO (FC Universitatea Craiova, ROM)
  • A. BOUKA MOUTOU

Partenze

  • N. OUARGUINI (Red Star FC 93) (f.c.)

AC Arles Avignon (All. Thierry Laurey)

Arrivi

  • M. DALE (FC Nantes) (p.)
  • J. ROUFOSSE (AS Cannes)
  • M. COURGNAUD (Dijon FCO) (p.)
  • M. MARA (Dijon FCO)
  • YATTARA (Olympique Lyonnais) (p.)
  • V. ACAPANDIE (AJ Auxerre) (p.)

Partenze

  • D. GIGLIOTTI (AC Ajaccio)

SC Bastia (All. Frédéric Hantz)

Arrivi

  • S.DIALLO (Stade Rennais FC) (p.)

Partenze

  • S.DIALLO (Stade Rennais FC)

US Boulogne CO (All. Pascal Plancque)

Arrivi

  • S. OLIVEIRA (CS Sedan)
  • D. SAKHO (FC Metz) (p.)
  • G. LORIOT (Valenciennes FC)

Partenze

  • LORCA (f.c.)
  • B. SOUMARE (Karlsruhe SC, ALL) (p.)

Châteauroux (All. Didier Tholot)

Arrivi

  • J. LACOURT
  • M. SAMBOU (Atromitos FC, GRE)

Partenze

  • M. ESSOMBE (US Créteil Lusitanos) (p.)
  • A. BALDE (f.c.)
  • C. ABRAW (Les Herbiers, CFA) (p.)

Clermont Foot (All. Michel Der Zakarian)

Arrivi

  • B. MOREL (SM Caen)
  • L. LANDRE (Paris Saint-Germain) (p.)

Partenze

_

EA Guingamp (All. Jocelyn Gourvennec)

Arrivi

  • C. MANDANNE (Dijon FCO) (p.)
  • G. CERDAN
  • M. SOLY (Amiens SC) (r.p.)

Partenze

  • L. DOUNIAMA (FC Lorient)
  • M. SOLY (AS Cannes) (p.)
  • M. ALLAOUI (f.c.)

FC Istres (All. José Pasqualetti)

Arrivi

_

Partenze

  • D. LESUEUR (f.c.)

Stade Lavallois (All. Philippe Hinschberger)

Arrivi

_

Partenze

_

Havre AC (All. Cédric Daury)

Arrivi

  • D. ZOLA (AS Nancy Lorraine) (p.)

Partenze

_

Le Mans FC (All. Denis Zanko)

Arrivi

  • MAAZOU (CSKA Moscou, RUS) (p.)

Partenze

  • M. DIARRA (f.c.)
  • J. BEHE (f.c.)

RC Lens (All. Jean-Louis Garcia)

Arrivi

  • A. CUVILLIER (AS Nancy Lorraine) (p.)
  • B. KOITA (Montpellier Hérault SC) (p.)
  • S. ATROUS (Aviron Bayonnais) (r.p.)

Partenze

  • EDUARDO (AC Ajaccio)
  • S. AURIER (Toulouse FC)
  • CICHERO (FC Caracas) (r.p.)
  • SITU (Swansea City FC, PdG)

FC Metz (All. Dominique Bijotat)

Arrivi

  • A. DELORT (AC Ajaccio) (p.)
  • S. BESLE (Neuchâtel Xamax FC, SUI)
  • T. STEINMETZ (CSO Amnéville)
  • M. WAGUE

Partenze

  • DIAGNE (SC Fribourg, ALL)
  • D. SAKHO (US Boulogne CO) (p.)
  • O. CASSAN (FC Martigues) (p.)
  • BUSSMANN (SA Epinal) (p.)

AS Monaco FC (All. Marco Simone)

Arrivi

  • N. DIRAR (Club Bruges KV, BEL)
  • A. TZIOLIS (Racing Santander, ESP)
  • A. WOLF (SV Werder Bremen, ALL)
  • N. BARAZITE (Austria Vienne, AUT)
  • V. KOMAN (UC Sampdoria, ITA)
  • A. JEMAL (BSC Young Boys, SUI)
  • G. KAGELMACHER (Beerschot AC, BEL)
  • D. SUBASIC (HNK Hajduk Split, CRO)
  • I. TOURE (Ajman Club, EAU)
  • G. TZAVELLAS (Eintracht Frankfurt, ALL) (p.)

Partenze

  • S. MANGO (Olympique de Marseille) (r.p.)
  • K. MALCUIT (Vannes OC) (p.)
  • NIMANI (PAOK FC, GRE) (p.)

FC Nantes (All. Landry Chauvin)

Arrivi

  • I. BANGOURA (Al Nasr SC, QAT)
  • D. LE TALLEC (Borussia Dortmund, ALL)

Partenze

  • M. DALE (AC Arles Avignon) (p.)
  • S. GAKPE (Standard Liège, BEL) (p.)
  • L. KAMENAR (FC Spartak Trnava, SVQ) (p.)

Stade de Reims (All. Hubert Fournier)

Arrivi

  • I. SAADI (AS Saint-Etienne) (p.)
  • Q. PEREIRA (FC Sochaux-Montbéliard)

Partenze

  • J. KODJIA (AS Cherbourg) (p.)

CS Sedan (All. Laurent Guyot)

Arrivi

  • E. KONE (CFR 1907 Cluj, ROU)

Partenze

  • S. OLIVEIRA (US Boulogne CO)
  • B. DEMBELE (Red Star FC 93) (p.)
  • W. LAUTOA (FC Lorient)

Tours FC (All. Peter Zeidler)

Arrivi

  • B. KETKEOPHOMPHONE (FC Sion , SUI)

Partenze

  • J. SONG (Jeju United FC , CSU)

ESTAC (All. Jean-Marc Furlan)

Arrivi

  • A. GOVAS

Partenze

  • R. THARRADIN (Aviron Bayonnais)

Legenda:
p. = prestito
r.p. = rientro dal prestito
t.d. = trasferimento definitivo
f.c. = fine contratto

Annunci

Discussione

Trackback/Pingback

  1. Pingback: Ligue 2: le rose definitive 2011-12 « - 5 marzo 2012

  2. Pingback: Ligue 1: le rose definitive 2011-12 « - 12 marzo 2012

  3. Pingback: Ligue 2, anteprima stagione 2012-13: AS Monaco contro tutti « - 27 luglio 2012

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: